parquet-milano

Parquet: perché sceglierlo?

Scegliere il parquet come rivestimento della propria abitazione è il modo migliore per donare al proprio ambiente di vita un’atmosfera calda e accogliente. Camminare a piedi nudi sul legno è una sensazione davvero piacevole che pochi conoscono. Il parquet è un classico intramontabile che sta tornando di moda: sono sempre più le persone che ne apprezzano le sue innumerevoli qualità e lo prediligono come materiale di prima scelta nelle ristrutturazioni. Molti ne stimano l’eleganza e la finezza, così come le tante soluzioni disponibili. In ogni caso, trattandosi di un materiale con specifiche tecniche, quando ci si appresta alla scelta del legno non si può non considerare la destinazione d’uso. Installare il parquet in ambienti umidi come cucina e bagno, richiede ad esempio la scelta di un tipo di legno specifico, come il Teak o il Padouk, in grado di tollerare anche gli sbalzi di temperatura.
Ma quali sono i vantaggi di installare il parquet al posto della classica pavimentazione in marmo o in laminato? Ecco un elenco di caratteristiche e pregi che fanno di questo materiale un’eccellenza nell’ambito dell’arredamento:
1) Isolamento termico: il legno aiuta a trattenere il calore durante la stagione fredda e garantisce una buon isolamento anche d’estate, mantenendo la temperatura interna a livelli ideali.
2) Isolamento acustico: anche i rumori sono attutiti e camminare sul parquet non produce scricchiolii al passaggio. Di per sé è un materiale molto silenzioso.
3) Facilità di posa: esistono diversi metodi per installare i listoni. La posa tradizionale prevede che questi ultimi vengano inchiodati su apposite tavole, a loro volta incastonate nel cemento. Con la posa flottante o incollata, si può invece adagiare il parquet su pavimenti preesistenti. Questo consentirà di risparmiare tempo e costi di lavorazione. Nello specifico la posa flottante presuppone che si inserisca un materiale isolante tra parquet e pavimento sottostante. Invece con la posa incollata si procede direttamente con l’utilizzo di una colla che fa aderire i listoni al pavimento, garantendo al contempo un buon isolamento.
3) Gradevolezza estetica: questo è spesso uno dei principali motivi per cui ci si appresta a scegliere il parquet. Il legno è tra i materiali più eleganti e gradevoli presenti sul mercato. Riscalda l’ambiente, personalizza l’arredamento, trasmette una sensazione di piacevole calore. Inoltre oggi sono tante le possibilità di scelta: sul mercato esistono tanti colori e varietà di sfumature che possono rendere unico l’appartamento. Si possono definire le rifiniture e la presenza o meno di difetti naturali per creare disegni ed effetti particolari. Anche la messa in posa può essere scelta: a spina di pesce, a mosaico, a cassero regolare o irregolare, per citarne solo alcune.
4) Materiale resistente: al contrario di quanto comunemente si pensi, il parquet è dotato di una buona resistenza agli urti. Si usura difficilmente, non è penetrabile da sostanze ed è duro. Esistono anche alcuni parquet predisposti per l’esterno, quindi adatti a tollerare l’azione degli agenti atmosferici.
5) Bassa manutenzione: il legno non richiede accortezze particolari, partendo dal presupposto che sia di buona qualità. Utilizzando prodotti specifici per la sua pulizia, questo materiale può durare per molti anni conservando un ottimo stato. Inoltre mediante levigazione e lucidatura, il legno può tornare al suo splendore iniziale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>